Sabato 04 Maggio 2013

Maro':fratello Girone,non crediamo nulla

(ANSA) - BARI, 4 MAG - "La situazione è troppo intrecciata: ormai cambiano versione continuamente e non crediamo più a niente". Lo ha detto all'ANSA Alessandro, fratello del fuciliere barese del San Marco, Salvatore Girone, che, insieme con il marò tarantino Massimiliano Latorre, è trattenuto in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori scambiandoli per pirati, in una missione al largo delle coste del Kerala. Alessandro partecipa ad un corteo organizzato a Bari per sollecitare la liberazione dei marò.

© riproduzione riservata