Martina, disperata mi hanno distrutto

Martina, disperata mi hanno distrutto

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - ''Sono disperata, mi hannodistrutto''. Sono queste, stando a quanto riferito da uno deisuoi legali l'avvocato Stefano De Cesare, le prime parole diMartina Levato, condannata a 14 anni per una aggressione conl'acido, dopo che la procura per i minorenni ha dispostol'allontanamento del figlio partorito nei giorni scorsi. Iltitolare delle indagini sull'aggressione, Marcello Musso, èandato a visitare il piccolo in ospedale portando un regalo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA