Mattarella, ok anticorpi antisemitismo

Mattarella, ok anticorpi antisemitismo

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - "Va sempre mantenuta con forza unavigilanza contro questi fenomeni". Così il presidente dellaRepubblica, Sergio Mattarella, parlando dell' antisemitismo amargine della visita alla mostra sul rastrellamento nazista del16 ottobre 1943 al ghetto di Roma. "Purtroppo lo vediamo intante parti del mondo - sottolinea - ma credo che ci sianoanticorpi sufficientemente forti". E parlando della Shoah edella deportazione ad Auschwitz degli ebrei romani ha aggiunto:"È una pagina nera della nostra storia, triste. E la ferita nonscompare assolutamente. Questa mostra è significativa, mantieneparticolarmente vivo il ricordo di quel che è avvenuto. Èdavvero istruttivo visitarla. Ed è un omaggio ai nostriconcittadini che furono rapiti, sottratti alla vita eassassinati". Mattarella, accompagnato nella visita dallapresidente della comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello, dalrabbino capo Riccardo Di Segni e dalla neopresidente dell'UceiNoemi Di Segni, ha prima deposto una corona in ricordo delrastrellamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA