Mea culpa Becchi, chiedo comprensione

Mea culpa Becchi, chiedo comprensione

(ANSA) - ROMA, 4 MAG - ''Sono stato un grande ingenuo e sonocaduto nella trappola che io stesso avevo previsto. Hosperimentato sulla mia pelle che cosa significhi finire neltritacarne del circo mediatico del nostro paese. Una ragione dipiu' per suggerire a tutti di non partecipare a programmiradiofonici o televisivi''. Lo scrive il professor Paolo Becchisul blog di Beppe Grillo. Becchi dice di aver voluto aiutare ilmovimento con le sue analisi e chiede ''comprensione''.

© RIPRODUZIONE RISERVATA