Migranti: Kurz, summit Ue-Africa a dicembre

Migranti: Kurz, summit Ue-Africa a dicembre

A tre giorni dal summit informale Ue sulla questione dei migranti, il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha annunciato nel corso di un incontro con Macron a Parigi l'organizzazione di un vertice Ue-Africa a "dicembre".

PARIGI - A tre giorni dal summit informale Ue sulla questione dei migranti, il cancelliere austriaco (e presidente di turno Ue) Sebastian Kurz, nel corso di un incontro a Parigi con il presidente francese Emmanuel Macron, ha annunciato l'organizzazione di un vertice Ue-Africa a "dicembre". Da parte sua, Macron ha invocato una stretta sull'"espulsione" dei migranti irregolari. 

 

"Organizzeremo un summit Europa-Africa a dicembre, speriamo nell'appoggio della Francia. Vogliamo concentrarci sullo sviluppo economico dell'Africa", ha annunciato il cancelliere austriaco ricevuto oggi a Parigi da Emmanuel Macron. L'attuale presidente di turno dell'Ue ha anche detto di sostenere la proposta del presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, per un rafforzamento di Frontex, l'agenzia per il controllo delle frontiere esterne Ue, con 10.000 agenti dal 2020. Kurz ha ribadito che i Paesi europei di primo ingresso, come l'Italia, hanno bisogno di solidarietà europea ma devono accettare in cambio gli aiuti europei per gestire gli arrivi. Da parte sua, Macron ha invocato, nel "rispetto dei nostri valori" comuni, "un miglior controllo degli ingressi attraverso il rafforzamento di Frontex e un miglior dialogo con i Paesi di origine e di transito". Il capo dell'Eliseo ha quindi insistito sulla necessità di una "politica di riaccompagnamento per coloro che vengono fermati in situazione irregolare e che non hanno diritto d'asilo". Bisogna "combattere l'immigrazione illegale mettendo in sicurezza la frontiere esterne", ha concluso. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA