Lunedì 09 Giugno 2014

Mosca, è Ue che vuole stop South Stream

(ANSA) - MOSCA, 9 GIU - La decisione della Bulgaria di sospendere la costruzione del gasdotto South Stream è "puramente politica", "un passaggio strisciante verso sanzioni economiche contro la Russia", ha dichiarato il rappresentante di Mosca presso l'Ue, Vladimir Cizhov, aggiungendo che Sofia è stata influenzata dall'Unione europea e si tratta di azioni "direttamente legate alla crisi in Ucraina". Ma il ministro dell'economia bulgaro, Dragomir Stoynev, risponde che South Stream è un progetto "irreversibile".

© riproduzione riservata