M.Stanley: licenziato dopo furto dati

M.Stanley: licenziato dopo furto dati

(ANSA) - NEW YORK, 5 GEN - Morgan Stanley licenzia uno dei suoi dipendenti, accusato di aver rubato dati dei clienti, inclusi i numeri di conti correnti. La banca ha informato le autorità e al momento non ci sono prove che i soldi siano stati rubati. Il furto ha riguardato anche i numeri dei conti corrente, ma non delle password e dei codici fiscali. Le informazioni di 900 dei 350.000 clienti di cui sono state rubate i dati sono stati pubblicati online.


© RIPRODUZIONE RISERVATA