Martedì 03 Settembre 2013

Neonato con fratture, indagati genitori

link

(ANSA) - PALERMO, 3 SET - Quando lo hanno portato in ospedale con le braccia e le gambe e la testa fratturate hanno detto che si era ferito cadendo mentre tentava di ''gattonare''. Ma i medici hanno subito capito che il neonato di tre mesi era stato picchiato dai suoi genitori, adesso indagati dalla procura per tentativo di omicidio. Il piccolo si trova adesso ricoverato nel reparto di rianimazione rischia di perdere la vista e l'udito. Il tribunale lo ha inserito nella lista dei bambini da adottare.

© riproduzione riservata