Mercoledì 15 Maggio 2013

No Tav, chi lavora cantiere condannato

(ANSA) - TORINO, 15 MAG - Gli operai che lavorano al cantiere Tav di Chiomonte hanno compiuto una ''scelta egoista'' che li ''mette fuori dalla comunita''' e ''li condanna a una difficile convivenza con il territorio''. Questo post, comparso su uno dei blog di riferimento dei No Tav, e' al centro dell'attenzione della Digos e della Procura nel quadro degli accertamenti sui fatti della Valsusa. Gli investigatori lo ritengono significativo rispetto ai nuovi obiettivi della frangia oltranzista.

© riproduzione riservata