Nozze gay: Alfano, violenza inaudita

Nozze gay: Alfano, violenza inaudita

(ANSA) - ROMA, 8 OTT - "Mi sono visto tirare addosso una quantità di insulti e di aggettivi di una violenza inaudita" pur avendo "solo esercitato la legge": lo dice Angelino Alfano ad Agorà a proposito delle polemiche sulla circolare contro le nozze gay, sottolineando di essere "laico" sulle unioni civili ma contrario al matrimonio, che "è solo tra uomo e donna".


© RIPRODUZIONE RISERVATA