Nozze gay: no annullamento trascrizioni

Nozze gay: no annullamento trascrizioni

(ANSA) - ROMA, 1 DIC - Il Consiglio di Stato ha ritenuto"illegittimi, per incompetenza, i decreti dei Prefetti che nel2014 hanno annullato gli atti con cui i Sindaci di Milano e diUdine avevano trascritto nei registri dello stato civile tredicimatrimoni contratti all'estero da persone dello stesso sesso".E' quanto è stato stabilito dalla Terza sezione con due sentenze(n. 5047 e 5048), pubblicate questa mattina. Il Consiglio diStato ha ritenuto fondati i ricorsi proposti dagli interessati edal Comune di Milano. Il Consiglio di Stato ha rilevato che "solo il Consiglio deiMinistri, e non anche il Prefetto, può esaminare la legittimitàdegli atti emessi dai Sindaci quali ufficiali di stato civile edisporne l'annullamento, se essi risultano illegittimi". LaTerza Sezione, "per ragioni di carattere processuale, non si èinvece occupata della questione sostanziale" se i "Sindacipossano o meno disporre la trascrizione nei registri dello statocivile dei matrimoni contratti all'estero da persone dellostesso sesso".

© RIPRODUZIONE RISERVATA