Oltre cento donne uccise ogni anno

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Ogni anno oltre cento donne vengono uccise in Italia da uomini che conoscevano o con cui, nella maggioranza dei casi, avevano avuto una relazione affettiva. E' da questo tragico dato che parte l'impegno della Polizia contro il femminicidio, "un fenomeno - ha spiegato oggi Mariacarla Bocchino, Dirigente del Servizio Centrale Operativo nel corso dell'iniziativa 'X=Y', in occasione della giornata contro la violenza alle donne - trasversale, che non ha tempo e non ha età. Non ha territorialità, non ha categorie, non è frutto di emarginazione, non appartiene ad un basso ceto sociale". Secondo le denunce si rileva una diminuzione di casi di femminicidio, "non cambiano, invece i dati sul reato di maltrattamenti". L'iniziativa di oggi ha voluto appunto spiegare ai circa 200 ragazzi, intervenuti, tra i 13 e i 15 anni, "a capire, sapere come comportarsi se si è vittima di maltrattamenti o atti persecutori, ma anche a denunciare se si è a conoscenza di un fatto".


© RIPRODUZIONE RISERVATA