Omicidi Ancona, processo appello 17enne

Omicidi Ancona, processo appello 17enne

(ANSA) - ANCONA, 20 GEN - Nel processo d'appello in corso ad Ancona, il procuratore generale ha chiesto la conferma della condanna a 18 anni inflitta in primo grado alla 17enne anconetana accusata con l'ex fidanzato Antonio Tagliata di concorso nel duplice omicidio dei genitori di lei, Fabio Giacconi e Roberta Pierini. L'udienza è stata aggiornata a martedì 24 gennaio, giorno in cui è attesa la sentenza. Secondo l'accusa la ragazzina avrebbe avuto una parte attiva nell'assassinio del padre e della madre, compiuto materialmente da Tagliata, che si opponevano alla sua relazione con il 19enne. I due coniugi vennero massacrati nella loro abitazione a colpi di revolver cal. 9X21 il 7 novembre 2015. Tagliata è stato condannato a 20 anni di carcere per duplice omicidio premeditato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA