Venerdì 05 Luglio 2013

Operata in casa, nei guai falso dentista

(ANSA) - TORINO, 05 LUG - Aveva deciso di farsi curare un problema ai denti da un sedicente medico siriano, conoscente di una sua amica, pagando 2.300 euro. La vittima, una donna di 31 anni, era cosi' stata sottoposta a un intervento di riduzione di un dente nella cucina della casa dell'amica, nel centro di Torino, e subito dopo si era sentita male. La polizia ha cosi' denunciato per esercizio abusivo della professione medica e lesioni colpose il falso dentista, sparito dopo l'intervento, e l'amica della vittima.

© riproduzione riservata