Ordine Malta: fedeli e grati al Papa

Ordine Malta: fedeli e grati al Papa

(ANSA) - ROMA, 2 FEB - "L'Ordine riafferma la propria fedeltà al Santo Padre: è e resterà al suo servizio. La nostra fedeltà al servizio della Chiesa è irrevocabile: c'è stata una crisi di governo e siamo grati al Santo Padre per aver portato a una soluzione rapida. Confermiamo la volontà a collaborare col delegato pontificio". Lo ha detto in una conferenza stampa il Gran cancelliere dell'Ordine di Malta, Albrecht von Boeselager, prima estromesso dal suo ruolo e poi reintegrato dopo le dimissioni, ottenute dal Papa, del Gran maestro Matthew Festing. L'intervento di Papa Francesco che ha ottenuto le dimissioni del Gran maestro, secondo Boeselager, "non ha violato la sovranità dell'Ordine di Malta". "Il Vaticano - ha spiegato - si è preso cura della nostra crisi quando è stato invocato il Santo Padre perché era stato chiesto a me di dimettermi. Non è un'interferenza sulla nostra sovranità. Il Papa non interferirà con le nostre relazioni con gli Stati. Si rende conto che le nostre funzioni sovrane sono al servizio della Chiesa".


© RIPRODUZIONE RISERVATA