Venerdì 12 Luglio 2013

Ospizio Terni,indagati respingono accuse

(ANSA) - TERNI, 12 LUG - Hanno risposto alle domande del gip, negando ogni responsabilità rispetto alle accuse contestate, il gestore e un'operatrice sanitaria della residenza protetta di Terni, agli arresti domiciliari da martedì dopo il sequestro da parte dalla guardia di finanza della struttura per presunti maltrattamenti ai danni di alcuni anziani ospiti. Si sono invece avvalse della facoltà di non rispondere la cuoca e un'infermiera della stessa struttura, anch'esse agli arresti domiciliari con la stessa accusa.

© riproduzione riservata