Papa: le critiche? non mi tolgono sonno

Papa: le critiche? non mi tolgono sonno

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 18 NOV - Le critiche mosse da qualcuno di volere 'svendere' la dottrina cattolica "non mi tolgono il sonno". Lo dice il Papa in una intervista ad Avvenire. "Quanto alle opinioni - aggiunge - bisogna sempre distinguere lo spirito col quale vengono dette. Quando non c'è un cattivo spirito, aiutano anche a camminare. Altre volte si vede subito che le critiche prendono qua e là per giustificare una posizione già assunta, non sono oneste, sono fatte con spirito cattivo per fomentare divisione". Gli attacchi sulla Amoris Laetitia, la sua esortazione apostolica conseguente al Sinodo sulla famiglia, nascono "da un certo legalismo che può essere ideologico", aggiunge il Papa. Di recente anche quattro cardinali hanno pesantemente criticato il testo. "Alcuni continuano a non comprendere, o bianco o nero, anche se è nel flusso della vita che si deve discernere", fa presente il pontefice. Infine sul Giubileo: "Non ho fatto un piano. Le cose sono venute. La Chiesa è il Vangelo, non è un cammino di idee".


© RIPRODUZIONE RISERVATA