Papa, tutti preti assoluzione aborto

Papa, tutti preti assoluzione aborto

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 21 NOV - Il Papa conferma la facoltà a tutti i preti di assolvere quanti hanno procurato aborto; resta "fino a nuove disposizioni" la facoltà di concedere l'assoluzione ai lefebvriani. Le due disposizioni erano state decise per il periodo del Giubileo e vengono estese. Francesco dispone l'istituzione di una Giornata mondiale dei poveri e anche di una giornata del perdono (questa nella quarta domenica di quaresima; nuove opere per esprimere la "misericordia come valore sociale"). Sono alcune delle decisioni del Papa nella "Misericordia et Misera", la lettera che conclude il Giubileo. In particolare sull'aborto il Papa indica: "Perché nessun ostacolo si interponga tra la richiesta di riconciliazione e il perdono di Dio, concedo d'ora innanzi a tutti i sacerdoti, in forza del loro ministero, la facoltà di assolvere quanti hanno procurato peccato di aborto. Quanto avevo concesso limitatamente al periodo giubilare viene ora esteso nel tempo, nonostante qualsiasi cosa in contrario".


© RIPRODUZIONE RISERVATA