Pedofilia: accuse per 7% preti Australia

Pedofilia: accuse per 7% preti Australia

(ANSA) - ROMA, 6 FEB - Il 7% dei preti cattolici d'Australia è accusato di aver commesso abusi sessuali su minori dal 1950 in poi. In tutto, fra il 1980 e il 2015, 4.444 persone hanno denunciato abusi di preti o religiosi di 93 entità della Chiesa australiana. Sono le cifre rese note oggi dalla Commissione federale d'inchiesta sulle risposte delle istituzioni agli abusi sessuali su minori, a chiusura di 4 anni di lavoro. E' l'inchiesta più approfondita sulla pedofilia nella storia d'Australia, che ha indagato su chiese, enti benefici, governi locali, scuole, organizzazioni comunitarie, gruppi di boy scout, club sportivi e sulla polizia. "Quello che è stato rivelato è straziante: come cattolici chiniamo la testa per la vergogna", ha commentato l'arcivescovo di Sydney, monsignor Anthony Fisher, in un messaggio pubblicato sul sito della diocesi, sentendosi "personalmente scosso e umiliato", e fornendo anche le cifre di 572 preti, di cui 384 diocesani, 597 religiosi e 96 religiose accusati di aver commesso abusi pedofili dal 1950.


© RIPRODUZIONE RISERVATA