Mercoledì 29 Maggio 2013

Pena morte: P.Nuova Guinea la ripristina

(ANSA) - SYDNEY, 29 MAG - Lo stato-arcipelago di Papua Nuova Guinea nel Pacifico, uno dei piu' poveri e piu' corrotti al mondo, ha ripristinato la pena di morte per omicidio, stupro aggravato e rapina a mano armata. Il parlamento di Port Moresby ha anche abrogato una controversa legge sulla stregoneria, che offriva forti attenuanti per crimini, violenti se l'accusato agiva per fermare atti di stregoneria.

© riproduzione riservata