Venerdì 27 Settembre 2013

Pescatori s'incatenano in mare aperto

link

(ANSA) - ALGHERO, 27 SET - Pescatori incatenati in mare aperto, alle gabbie per l'allevamento, davanti al porto di Alghero. Una clamorosa protesta contro il boom dei canoni demaniali marittimi per gli impianti di acquacoltura che scatterà a gennaio. "Una vera e propria stangata", denunciano. L'iniziativa è stata promossa da Coldiretti: un imprenditore e un dipendente di un impianto di acquacoltura questa mattina si sono incatenati a una delle strutture per l'allevamento del pesce, a un chilometro e mezzo dalla costa.

© riproduzione riservata