Lunedì 22 Aprile 2013

Politico condannato, insulti a disabile

(ANSA) - POTENZA, 22 APR - Avrebbero insultato un ragazzo disabile di 24 anni la cui ''colpa'' e' quella di essere il nipote dell'ex consigliere regionale della Basilicata, Giacomo Nardiello (eletto nella scorsa legislatura nelle liste dei Comunisti italiani) e condannato in primo grado dal Tribunale di Potenza, nelle scorse settimane, per aver percepito indebitamente fondi per i rimborsi chilometrici. La vicenda e' stata raccontata dallo stesso Nardiello.

© riproduzione riservata