Lunedì 28 Ottobre 2013

Polveri: Enel, non detto che sia carbone

link

(ANSA) - BRINDISI, 28 OTT - Nelle prossime udienze del processo sulla dispersione di polveri minerali dalla centrale termoelettrica di Cerano (Brindisi) i legali dei dirigenti e tecnici Enel intenderanno dimostrare che non vi sia certezza alcuna, nelle perizie, che la polvere nerastra diffusasi sui prodotti agricoli, per le strade e sulle foglie di vite, così come documentato dalle immagini mostrate stamani e contenute nel fascicolo del pm, sia in realtà polvere di carbone riconducibile alla produzione Enel.

© riproduzione riservata