Pop.Vicenza: Penati, prematura fusione

Pop.Vicenza: Penati, prematura fusione

(ANSA) - MILANO, 7 LUG - Alessandro Penati, presidente di Quaestio, la sgr che gestisce il fondo Atlante, esclude per ora una fusione tra Popolare di Vicenza e Veneto Banca. "Prima anche solo di parlare di fusione bisogna completare l'opera di pulizia delle due banche e rimetterle in grado di camminare con le proprie gambe. Poi si vedrà quale sarà la migliore soluzione", afferma rivolgendosi ai soci nel giorno dell'assemblea della Popolare di Vicenza. Atlante, aggiunge Penati, "sta lavorando a proposte concrete per aiutare a smaltire l'ammontare di sofferenze" della Vicenza e "considererà eventuali manifestazioni di interesse da parte di partner finanziari o industriali solo nel caso di un reale apporto di capitali e contributo concreto volto a sostenere il rilancio della banca, con l'obiettivo di arrivare nuovamente alla quotazione, ma questa volta di successo. Fino ad allora il Fondo rimarrà investitore di riferimento per garantire la stabilità".


© RIPRODUZIONE RISERVATA