Mercoledì 01 Maggio 2013

Preiti: perche' Cc non mi hanno sparato?

(ANSA) - ROMA, 1 MAG -Luigi Preiti dice di aver pensato di suicidarsi a Roma in hotel ma di aver rinunciato "perchè sarebbe sembrato uno dei tanti suicidi per la crisi". Cosi' lo sparatore di Palazzo Chigi nell'interrogatorio di garanzia a Rebibbia dopo la convalida dell'arresto. Preiti - stando al suo legale - si è scusato con i carabinieri, preoccupato per il brigadiere Giangrande, e ha chiesto perche' non gli abbiano sparato. L' interrogatorio è stato costellato da crisi di pianto.

© riproduzione riservata