Mercoledì 01 Maggio 2013

Primo maggio: Cota, no a cultura scontro

(ANSA) - TORINO, 1 MAG - ''Chi pensa che il primo maggio debba essere un'occasione di scontro o di atteggiamenti violenti contro gli altri dimostra di non aver capito nulla del senso di questa ricorrenza''. Lo afferma il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota. ''In Piemonte, col contributo di tutti, si sta cercando di fare il massimo per il lavoro e a difesa di chi lo ha perso o lo sta cercando. Con la cultura dello scontro, dei piccoli interessi contrapposti - sottolinea - non si va da nessuna parte''.

© riproduzione riservata