Lunedì 21 Ottobre 2013

Processo Khmer rossi, chiesto ergastolo

link

(ANSA) - BANGKOK, 21 OTT - I procuratori del tribunale misto dell'Onu hanno chiesto l'ergastolo per Nuon Chea e Khieu Samphan, i più alti ex leader dei Khmer rossi a processo a Phnom Penh con l'accusa di genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità. Il verdetto è atteso nel 2014. Nuon Chea, 87 anni, era l'ideologo e 'fratello numero due' del regime responsabile di almeno 1,7 milioni di morti tra il 1975 e il 1979, mentre Khieu Samphan (82 anni) era il presidente del Paese ribattezzato "Kampuchea democratica".

© riproduzione riservata