Procure,senza magistrati onorari è crisi

Procure,senza magistrati onorari è crisi

(ANSA) - TORINO, 8 FEB - E' firmata da 82 procuratori della Repubblica di tutta Italia la richiesta di audizione inoltrata oggi al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, e al vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini, in vista dei futuri provvedimenti sulla magistratura onoraria. Una "componente rilevante degli assetti delle procure", si legge, al punto che senza ci sarebbero "notevoli difficoltà nel far fronte ai propri compiti". In notevoli difficoltà, per i procuratori, verrebbero a trovarsi anche "gli uffici giudicanti, con conseguenti gravi ripercussioni sulla stessa possibilità di celebrazione di molti procedimenti pendenti". L'intenzione è di illustrare nell'audizione "la situazione attuale degli uffici che dirigono" e di "esprimere le proprie motivate preoccupazioni ed eventualmente formulare proposte costruttive". Ancora in corso la raccolta delle adesioni degli altri procuratori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA