Lunedì 16 Giugno 2014

Profugo a Palermo, morti cento migranti

(ANSA) - PALERMO, 16 GIU - "Siamo partiti in 190 dalle coste della Libia. Eravamo a bordo di due gommoni. Un centinaio sono finiti in mare. Alcuni sono stati salvati dalle navi della marina. Ma di molti non abbiamo saputo più nulla". Lo racconta Maxwell Yeboah che è originario del Ghana. E' uno degli oltre 200 profughi arrivati ieri con la nave della marina militare Etna a Palermo e ospitati nella parrocchia del quartiere Falsomiele.

© riproduzione riservata