Prostituzione, Roma verso divisione zone

Prostituzione, Roma verso divisione zone

(ANSA) - ROMA, 8 FEB - "Forse si può trovare un equilibrio: individuare dei luoghi dove" il fenomeno "non è tollerato, come parchi pubblici in cui le famiglie vanno" e in cui i clienti ricevono a casa "una multa in cui si dice chiaramente che la sanzione di 500 euro è legata al fatto che si intrattenevano" con prostitute. Lo dice il sindaco Marino a Rainews24.Tolleranza in altre zone lontane da condomini e scuole? "Non posso che immaginare situazioni di questo tipo, non sono un legislatore nazionale", risponde.


© RIPRODUZIONE RISERVATA