Lunedì 16 Dicembre 2013

Rapine a calciatori,pentito accusa ultrà

link

(ANSA) - NAPOLI, 16 DIC - Le rapine ai calciatori del Napoli non furono episodi isolati ma il frutto di una strategia orchestrata dagli ultrà per punire i giocatori che non partecipavano alle manifestazioni organizzate da loro. Lo sostiene il collaboratore di giustizia Salvatore Russomagno, le cui dichiarazioni sono state depositate oggi dal pm Anna Frasca al processo per la rapina subita un anno fa da Valon Behrami.

© riproduzione riservata