Referendum: Meloni, Renzi ricatta

Referendum: Meloni, Renzi ricatta

(ANSA) - ROMA, 10 AGO - "Matteo Renzi dice che con i risparmi derivanti dalla riforma costituzionale si potrebbero destinate 500 milioni ai poveri, cosa che oggi non è possibile fare. Ora con una spesa pubblica annuale di 830 miliardi di euro, 500 milioni sono meno dello lo 0,1% di quanto annualmente spende lo Stato. Se a Renzi servono 500 milioni per i poveri li prenda dai miliardi di euro che regala di continuo ai suoi amici delle banche invece di ricattare gli italiani sul referendum. Giocare sul tema della povertà dimostra la disperazione e insieme la pochezza di chi ci governa. Liberiamocene". Lo afferma la leader di Fdi Giorgia Meloni. "Parlando di referendum costituzionale - prosegue - Renzi ha anche dichiarato: "questo non è il mio referendum, perche questa riforma ha un padre che si chiama Giorgio Napolitano". Ecco un motivo in più per votare no".


© RIPRODUZIONE RISERVATA