Regeni, messa a un anno dalla morte

Regeni, messa a un anno dalla morte

(ANSA) - TRIESTE, 2 FEB - A distanza di un anno dalla morte, Giulio Regeni è stato ricordato questa sera nel corso di una messa officiata nella parrocchia del suo paese, Fiumicello (Udine) dal parroco don Luigi Fontanot. Il parroco ha ricordato che esattamente un anno fa non era stato ancora trovato il corpo del ricercatore, che ufficialmente risultava soltanto scomparso da qualche giorno, ma fu acceso un cero che potesse rappresentare una luce di speranza. Oggi quel rito è stato ripetuto. L'indomani, 3 febbraio, il cadavere di Regeni sarebbe stato trovato ai bordi di una autostrada poco distante da Il Cairo, martoriato dopo giorni di tortura. Domani a Montecitorio, a Roma, sarà presentata l' istituzione di Borse di studio in sua memoria. A Milano, si svolgerà un reading collettivo alla Fondazione Feltrinelli in collaborazione con il Comune di Milano e con le Università della sua rete scientifica, con una lettura pubblica affidata al filosofo Salvatore Veca, alla scienziata Elena Cattaneo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA