Rhcp, tour italiano partito da Bologna

Rhcp, tour italiano partito da Bologna

(ANSA) - BOLOGNA, 9 OTT - "Siamo sempre felici di tornare in Italia, è un paese che adoro. Nel 2011, durante il nostro concerto a Torino, ho anche cantato 'Io sono quel che sono' di Mina". Così il chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, Josh Klinghoffer, prima di salire sul palco dell'Unipol Arena di Bologna per il live che ha inaugurato davanti a 14.000 fan la tranche italiana del 'Getaway World Tour'. I 'peperoncini' californiani sono tornati nel Belpaese a distanza di cinque anni in occasione del loro undicesimo album 'The Getaway', uscito a giugno. Tra ritmi hard-funk, scanditi dalle bacchette di Chad Smith e dalle prodezze di Flea al basso, e distorsioni chitarristiche, i quattro hanno snocciolato sia i brani di nuova fattura ('Dark Necessities', 'Sick Love' e 'Go Robot') sia alcuni successi più datati come 'Give It Away', 'Blood Sugar Sex Magik' e 'Californication'. Il 'regalo' inaspettato della serata è arrivato nei bis con la cover di 'Five Years' di David Bowie. Il 10 e 11 ottobre suoneranno al PalaAlpitour di Torino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA