Rubato a Ginevra prezioso violino

Rubato a Ginevra prezioso violino

(ANSA) - GINEVRA, 11 DIC - Il violino del concertista di fama internazionale Pavel Vernikov, fabbricato dal liutaio Giovanni Battista Guadagnini, è stato rubato giovedì scorso su un treno a Ginevra (Svizzera). Il valore dello strumento - riferisce oggi l'agenzia di stampa svizzera Ats - sarebbe stimato in oltre un milione e mezzo di franchi (circa 1,4 milioni di euro). Rubati anche quattro archi, che valgono anch'essi una fortuna, e i documenti d'identità del concertista. Nel tardo pomeriggio di giovedì Pavel Vernikov stava tornando a casa a Sion (cantone Vallese) da Vienna, dove insegna. Il furto è avvenuto sul treno che arrivava dall'aeroporto di Ginevra Cointrin alla stazione di Ginevra, scrive l'Ats alla quale la polizia ginevrina ha confermato un'informazione pubblicata dal domenicale "Le Matin Dimanche". Nella confusione della salita e discesa di numerosi passeggeri, il prezioso violino si è 'volatilizzato'.


© RIPRODUZIONE RISERVATA