Giovedì 06 Giugno 2013

Salvini, grazie a Kyenge sbarchi ripresi

(ANSA) - MILANO, 06 GIU - "Se abbiamo un ministro che dice che l'immigrazione clandestina non è più reato e che apre alla cittadinanza, mentre tutta Europa, invece, torna indietro, è chiaro che se uno scappa viene in Italia". Così il vicesegretario della Lega, Matteo Salvini, è tornato a polemizzare con il ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge. Secondo Salvini, infatti, gli sbarchi di immigrati, dopo le parole del ministro delle ultime settimane, "sono ripresi a centinaia".

© riproduzione riservata