Santamaria, un Jeeg Robot di periferia

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - Un po' splatter, un po' Caligari da ridere, nel segno del fumetto e dei supereroi. Lo chiamavano Jeeg Robot, in sala con Lucky Red a febbraio, opera prima di Gabriele Mainetti, racconta di Enzo Ceccotti (Claudio Santamaria), pregiudicato di borgata (Tor Bella Monaca) che, entrato in contatto con una sostanza radioattiva, diventa un supereroe, soprattutto per la fragile e psicolabile Alessia (Ilenia Pastorelli), maniaca di Jeeg Robot. Contro di lui lo spietato Zingaro (Luca Marinelli).


© RIPRODUZIONE RISERVATA