Scandalo Libor, 14 anni carcere ad Hayes

Scandalo Libor, 14 anni carcere ad Hayes

(ANSA) - LONDRA, 3 AGO - E' stato condannato a 14 anni di carcere dalla Southwark Crown Court di Londra l'ex trader di Ubs e Citigroup, il 35enne inglese Tom Hayes, primo a finire dietro le sbarre in Gran Bretagna per lo scandalo relativo alla manipolazione del Libor. Si tratta di una pena esemplare contro la sua attività fraudolenta compiuta nel periodo 2006-2010 in associazione con altri dipendenti di una decina di istituti, fra cui Ubs, Rbs, Deutsche Bank e JP Morgan Chase.


© RIPRODUZIONE RISERVATA