Scommesse: Bari-Lecce 2011, tre condanne

Scommesse: Bari-Lecce 2011, tre condanne

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - Il Tribunale di Bari ha condannato a 18 mesi di reclusione (pena sospesa) e al pagamento di 10mila euro di multa l'ex presidente del Lecce Pierandrea Semeraro e l'imprenditore Carlo Quarta, imputati nel processo sulla presunta combine nel derby Bari-Lecce di Serie A del 15 maggio 2011. Condannato a 9 mesi Marcello Di Lorenzo. Per il pm Ciro Angelillis (che per i tre imputati aveva chiesto condanne a 2 anni) la partita, persa dai biancorossi 2-0, fu comprata dal club salentino per 200mila euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA