Scontro Tornado, imprudenza e omissioni

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 3 OTT - Un incidente con "livelli di responsabilità derivanti da imprudenza, inosservanza di regolamenti e/o omissioni nella gestione della sicurezza del volo e nella gestione del rischio di missione". E' la definizione dei periti della Procura di Ascoli Piceno dello scontro fra due Tornado del 19 agosto 2014, in cui persero la vita 4 avieri. La perizia si sofferma sull'operato di 5 ufficiali dell'Aeronautica, la cui posizione verrà approfondita dalla magistratura. Al momento nessun indagato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA