Sequestro ad armatore petroliera marò

Sequestro ad armatore petroliera marò

(ANSA) - NAPOLI, 5 FEB - Un'evasione fiscale da oltre 1,8 milioni di euro è stata contestata a Luigi D'Amato, presidente del cda della Fratelli d'Amato, armatori della petroliera Enrica Lexie, la nave scortata dai marò La Torre e Girone arrestati in India per l'omicidio di due pescatori. La Guardia di Finanza ha sequestrato case a Roma, denaro e titoli bancari. (ANSA).


© RIPRODUZIONE RISERVATA