Venerdì 27 Dicembre 2013

Shalabayeva:"temuto per vita mia figlia"

(ANSA) - ROMA, 27 DIC - "Ho temuto per la vita di mia figlia". Lo ha sottolineato Alma Shalabayeva nella conferenza stampa a Roma, ricostruendo gli ultimi mesi della sua vicenda. "Ancora non ho deciso quale sarà la mia destinazione finale: per ora sono in Italia e la mia felicità riguarda il fatto di essere riuscita a riunirmi alla mia famiglia", ha detto la donna sottolineando che in Kazakhistan si sentiva sempre sotto sorveglianza. Adesso, confessa, non vede l'ora di rivedere il marito.

© riproduzione riservata