Sabato 01 Giugno 2013

Si oppose a no asilo, paghera' 800 euro

(ANSA) - PRATO, 1 GIU - Dovra' risarcire con 800 euro la questura di Prato che gli aveva rigettato la richiesta di permesso di soggiorno invitandolo a lasciare l'Italia. Lo ha deciso il tribunale di Prato al quale si era rivolto un 36enne, di origine nigeriana, che aveva cercato di ottenere, senza averne i requisiti, un permesso di soggiorno per asilo politico. Il tribunale ha riconosciuto alla stessa questura il diritto al risarcimento per 'lite temeraria' condannando l'uomo a pagare anche le spese processuali.

© riproduzione riservata