Silence di Scorsese, prima in Vaticano

Silence di Scorsese, prima in Vaticano

(ANSA) - NEW YORK, 23 NOV - "Silence", l'atteso film di Martin Scorsese sui gesuiti in Giappone, avrà la sua prima in Vaticano davanti a un pubblico di sacerdoti della Compagnia di Gesù. Il film, che aprirà nelle sale di New York e Los Angeles alla vigilia di Natale, è basato su un romanzo di Shusaku Endo in cui due gesuiti portoghesi (Andrew Garfield e Adam Driver) vengono perseguitati e torturati durante un viaggio in Giappone intrapreso alla ricerca del loro mentore (Liam Neeson) e per diffondere la cristianità. Scorsese accompagnerà il film in Vaticano. Non è chiaro se Papa Francesco parteciperà alla proiezione, ma non è un volo di fantasia immaginare un'udienza privata nei giorni in cui il 74enne regista sarà a Roma. Il New York Times, che dedica sul Magazine domenicale un lungo profilo a Scorsese e alla sua ultima fatica, gli ha chiesto come descriverebbe il suo lavoro al pontefice: "Gli direi che ho provato a scoprire come vivere la vita, ho cercato di esplorare cos'è la nostra esistenza e quale è il suo significato".


© RIPRODUZIONE RISERVATA