Siria: 281 civili morti in raid turchi

Siria: 281 civili morti in raid turchi

(ANSAmed) - BEIRUT, 2 GEN - Sono 281, tra i quali 65 bambini, i civili uccisi in raid aerei e bombardamenti di artiglieria turchi nel nord della Siria a partire dall'inizio dell'offensiva 'Scudo dell'Eufrate', alla fine dell'agosto scorso. Lo riferisce l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). L'operazione, alla quale partecipano truppe turche a sostegno di ribelli siriani filo-Ankara, è diretta sia contro l'Isis sia contro le milizie curde dell'Ypg, sostenute dagli Usa, che la Turchia considera terroriste in quanto legate al Pkk turco. I raid delle ultime settimane sono concentrati sulla regione di Al Bab, a nord di Aleppo. Secondo l'Ondus, quattro civili sono stati uccisi negli ultimi bombardamenti turchi sul villaggio di Tadif.


© RIPRODUZIONE RISERVATA