Martedì 01 Luglio 2014

Sollecito,memoriale Amanda mi scagiona

(ANSA)-ROMA,1LUG-"E' il memoriale di Amanda che mi scagiona, è lei stessa che mi dà un alibi quando mi dichiara estraneo da ciò che per i giudici è la verità". Lo dice Raffaele Sollecito, condannato con Amanda per l'omicidio di Meredith Kercher, presentando con i suoi avvocati il ricorso in Cassazione contro la sentenza d'appello di Firenze."Io e la mia famiglia -prosegue - crediamo profondamente nell'innocenza di Amanda,non c'è alcuna ritrattazione" ma "ci sono alcune anomalie" nel racconto fornito da Amanda.

© riproduzione riservata