Sospesi termini, boss restano in carcere

Sospesi termini, boss restano in carcere

(ANSA) - PALERMO, 15 FEB - La Corte d'assise d'appello di Palermo ha sospeso i termini di custodia cautelare per 23 tra boss ed estorsori delle cosche palermitane. Per 14 di loro sarebbero scaduti il 19 febbraio, quindi il rischio scarcerazione era imminente. A presiedere il collegio è stato il giudice Fabio Marino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA