Martedì 21 Maggio 2013

Stato-mafia:Gasparri,e'Ciampi da sentire

(ANSA) - ROMA, 21 MAG - ''Piuttosto che chiamare Napolitano, la Corte di Assise di Palermo dovrebbe esigere la verita' da un altro protagonista dei fatti accaduti nel '92. E' l'allora Presidente del Consiglio Ciampi che deve parlare. Sotto il suo governo e con la regia del Capo dello Stato Scalfaro fu decisa la cancellazione del carcere duro per centinaia di boss''. Lo dice il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri.

© riproduzione riservata