Sabato 01 Giugno 2013

Stato-mafia:Sabelli(Anm),no interferenze

(ANSA) - ROMA, 1 GIU - Sul processo Stato-mafia "occorre evitare interventi che possano essere letti come interferenze": lo ha detto il presidente dell'Anm Rodolfo Sabelli, dopo che nei giorni scorsi il vicepresidente del Csm Michele Vietti aveva criticato la convocazione di Giorgio Napolitano come testimone. A Vietti replica direttamente il segretario dell'Anm, Maurizio Carbone: "e' un processo delicato, ci sono già state troppe polemiche. Il nostro invito è alla sobrietà dei comportamenti da parte di tutti".

© riproduzione riservata