Sversamento greggio: tre nuovi indagati

Sversamento greggio: tre nuovi indagati

(ANSA) - GENOVA, 2 MAG - Il sostituto procuratore di Genova Walter Cotugno ha indagato tre persone, oltre al direttore della Iplom Vincenzo Columbo, nell'ambito dell'inchiesta sullo sversamento di greggio nel torrente Polcevera dello scorso 17 aprile a causa della rottura di un tubo dell'oleodotto, portando a quattro gli iscritti nel registro degli indagati. Si tratta di un responsabile della manutenzione, di un direttore tecnico responsabile dell'impianto e di un consulente esterno. I primi due, come Columbo, sono accusati di disastro ambientale colposo, mentre il terzo di falso per non avere comunicato alla capitaneria di porto e ai vigili del fuoco che vi erano oltre 20 punti critici nelle condutture a rischio rottura, scrivendo al contrario che era tutto a posto. Le nuove iscrizioni dei due responsabili della manutenzione sono "un atto tecnico" spiegano dalla procura, visto che oggi è stato dato l'incarico all'ingegnere Sandro Osvaldella di esaminare e analizzare il segmento della tubatura e accertare le cause del disastro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA